Visita Dietologica Specialistica Maschile

Visita medica specialistica dietologica maschile si esegue nel seguente modo:

  1. esame obiettivo: rilevazione pressione arteriosa, valutazione cuore, polmoni e addome
  2. rilevazione dati antropometrici: peso, altezza, circonferenze, valutazione dello spessore del tessuto adiposo tramite adipometro (ecografo che misura lo spessore del cuscinetto di grasso in determinate zone:addome e fianchi), i dati vengono analizzati da un software e permettono di sapere i millimetri esatti di tessuto cutaneo valutato in quella zona e il metabolismo basale che indica le calorie consumate a riposo.
  3. valutazione cuscinetto adiposo addome e fianchi tramite l'adipometro e il plicometro (negli uomini c'è meno grasso sottocutaneo ma più grasso viscerale), non presentano cellulite
  4. valutazione esami ematochimici (portare gli esami del sangue eseguiti in precedenza), se necessario verranno prescritti altri, portare documenti di terapie farmacologiche o integratori che si stanno assumendo
  5. valutazione stile di vita e alimentare ( ad es se si ha poco tempo per mangiare a pranzo il pasto sarà meno elaborato)
  6. prescrizione dieta personalizzata bilanciata, semplice, schematica che possa essere adattata allo stile di vita che si sta vivendo (se a pranzo si ha poco tempo per mangiare sarà adeguata ai tempi)(permetterà di perdere circa un chilo alla settimana così raccomanda l'OMS (Organizzane Mondiale della Salute o due chili alla settimana compatibilmente con la propria salute) , gli uomini hanno un metabolismo più alto di quello femminile per cui la dieta sarà diversa da quella femminile (i grassi nell'uomo sono localizzati di più a livello viscerale, nelle donne di più a livello sottocutaneo), questo significa che se il calo di peso non sarà i adeguato alla propria salute e troppo veloce si potrà avere o peggiorare l'accumulo di grassi al fegato (steatosi epatica)
  7. Prescrizione terapia interna con integratori o farmaci se necessario (personalizzata in base alle proprie problematiche)
  8. Terapia localizzata esterna su fianchi e addome (quando con la dieta non si perdono i centimetri sui fianchi) suggerisco la mesoterapia. Sono delle iniezioni sottocutanee di sostanze lipolitiche che permettono di ridurre i cuscinetti di tessuto adiposo localizzati. Nei casi più difficili associo l'ultrasuonoterapia o il LED.